Press > Risk management

Che cos’è il Risk Management aziendale?

Risk Management aziendale

Il risk management aziendale è un processo volto alla gestione dei rischi aziendali, mediante attività logiche e sistematiche di identificazione, eliminazione, riduzione, trasferimento contrattuale e controllo dei rischi.

In un senso più ampio con Risk Management aziendale ci si riferisce alla:

  • creazione di un processo in costante miglioramento, che individua, misura, tratta e risponde ai rischi attraverso un monitoraggio continuo;
  • protezione del valore che l’Azienda ha creato nel tempo (cassa, immobili, macchinari, merci, know how, persone);
  • Raggiungimento degli obiettivi strategici prefissati.

Quali sono le fasi del processo di risk management aziendale?

In generale si possono individuare le seguenti fasi:

  • identificazione dei rischi;
  • analisi del rischio;
  • mitigazione del rischio;
  • controllo e monitoraggio.

Identificare i rischi: Quali sono le Categorie di rischio?

RISCHI DI BUSINESS E FINANZIARI:
sono rischi di tipo strategico o manageriale e normalmente sono sotto la diretta responsabilità della governance aziendale;
RISCHI LEGALI:
coinvolgono la liquidità aziendale, possono provenire dall’esterno (tassi di cambio, interessi, etc.) o dall’interno (coperture assicurative errate);
RISCHI OPERATIVI:
impattano sul flusso produttivo, cioè impediscono temporaneamente di consegnare i prodotti ai clienti. Possono manifestarsi anche come azioni legali che se perse intaccano la liquidità dell’impresa;
RISCHI PURI:
sono quei rischi che possono avere solo un impatto negativo, normalmente sono conosciuti come i rischi assicurabili (incendio, alluvioni, terremoti, etc.).

Vediamo qualche esempio di rischio per categoria:

Rischi di Business & Finanziari

  • Dipendenza da figure chiave
  • Gestione dei rischi delle partecipate all'estero
  • Gestione dei rischi delle partecipate nel paese di origine
  • Variazione dei tassi di interesse
  • Variazione dei tassi di cambio
  • Insolvenza clienti

Rischi di Business & Finanziari

  • Guasti macchinario critico
  • Perdita fornitore critico
  • Blocco del flusso informativo
  • Furto dati sensibili
  • Difesa e sconfinamento proprietà intellettuale
  • Perdita merci durante trasporto

Rischi Assicurativi

  • Eventi metereologici
  • Incendio
  • Furto asset fisici
  • Mancanza di energia
  • Idrogeologico
  • Sisma

Rischi Legali

  • R.C. amministratori
  • R.C. operai
  • Responsabilità dell'impresa (231/2001)
  • R.C. prodotto
  • Recall prodotto
  • Errori contrattuali vs clienti
  • Responsabilità ambientale
  • R.C. terzi
  • Errori contrattuali vs fornitori
  • Errori nelle coperture assicurative

L’errore più grave che può commettere un’Azienda è non mettere a budget eventuali sinistri già nel Piano Annuale con tutte le conseguenze più o meno gravi che si possono immaginare, fino al fallimento dell’Impresa.

“Una ricerca dei Lloyds ha riscontrato che il 40% delle imprese che ha subito un’interruzione d’esercizio per più di 3 mesi sono fallite nei successivi 2 anni.”

L’importanza del risk management aziendale: il successo dell’impresa

Gli Asset sono i beni aziendali (astratti e tangibili) necessari a garantire il flusso produttivo del business.

Impostare un corretto piano di Risk Management significa difendere gli Asset.

Quali sono gli ASSET di un’Azienda?

Di seguito i principali:

ASSET
ORGANIZZAZIONE

  • Leadership
  • Strategie
  • Conoscenza
  • Valori
  • Reputazione
  • Innovazione
  • System
  • Operation
ASSET
FISICI

  • Immobili
  • Macchinari
  • Mobili
ASSET
FINANZIATORI

  • Liquidità
  • Investimenti
  • Rating Bancario
  • Patrimonializzazione
  • Anticipi
ASSET
CLIENTI

  • Clienti
  • Canale distributivo
  • Affiliati
ASSET
FORNITORE

  • Fornitori
  • Partner

Quali sono le conseguenze dei RISCHI sugli ASSET?

I rischi impattano sugli obiettivi dell’impresa in modo differente, di seguito le situazioni più comuni:

STATO PATRIMONIALE
impatto finanziario > Perdita Finanziaria

CONTO ECONOMICO
Fatturato > Percentuale di perdita fatturato
Costi > Percentuale aumento costi

ASSET INTANGIBILI
Customer Impact > Effetti sulla quota di mercato e sulla perdita di clienti chiave
Reputazione > Diminuzione del valore percepito dagli stakeholder
Obiettivi Strategici > Deviazioni e scostamenti dagli obiettivi prefissati
Legale Compliance > Azioni legali e problemi di compliance
Know-how > Perdita di soggetti e informazioni chiave
Valori ed Etica > Impatti sulla salute dipendenti e sull’ambiente, etc.

Crea ora il tuo piano di Risk Management aziendale

Quanto è a rischio la tua azienda? Inizia a costruire la tua operatività con EXSAFE Platform.

Il Risk management aziendale non è mai stato così semplice, ti bastano solo 3 semplici step:

  1. Crea il tuo team di gestione dei rischi
  2. Misura il livello di rischio della tua impresa
  3. Gestisci le azioni per ridurre i rischi

 

Vediamoli uno ad uno:

1. Crea il tuo team di gestione dei rischi con Team & Survey

Grazie ad EXSAFE Platform le responsabilità verranno suddivise: Il Risk Manager assegna i rischi alle funzioni e definisce la scala di misurazione dei rischi.

Il metodo permette di dividere gli sforzi!

2. Misura il livello di rischio della tua impresa con Risk Analysis

Grazie ad EXSAFE Platform vi sarà una maggiore collaborazione tra le funzioni aziendali e tra le Location di tutta l’azienda con un sistema di istant messaging: Il Risk Manager richiede le informazioni e i Risk Owner gliele forniscono.

La misurazione dei rischi diventa semplice!

3. Gestisci le azioni per ridurre i rischi con Project Management

Grazie ad EXSAFE Platform potrai andare oltre alla sola misurazione del rischio: Il sistema propone le azioni di miglioramento e in questo modo Risk Manager e Risk Owner collaborano.

Un supporto prezioso per far accadere le cose!

Come funziona Exsafe Platform

Ecco un esempio di operatività guidata, dialogo tra:

/ Risk manager / Piattaforma 
/ Risk Owner

RISK MANAGER: imposta la piattaforma inserendo dei dati che serviranno per tutte le App (informazioni sulle location, sui responsabili aziendali e sui dati economici dell’impresa).

PLATFORM: ti dice chi sono i risk owner (responsabili dei rischi).

RISK MANAGER: attiva le RISK APP che gli interessano.

PLATFORM: genera il risk appetite (ricavato dai dati finanziari) - crea questionari e ti suggerisce a chi sottoporli (risk owner).

RISK MANAGER: da la conferma all’invio dei questionari ai risk owner.

PLATFORM: crea e fornisce account tramite mail ai risk owner
 - propone i questionari ai risk owner
 - consente al risk owner, tramite un sistema integrato di instant messaging, di fare delle domande al risk manager.

RISK OWNER: risponde alle domande dei questionari.

RISK MANAGER: controlla e sollecita la compilazione dei questionari - controlla la coerenza delle risposte dei questionari - conferma la conclusione del Risk Assessment.

PLATFORM: tramite ALGORITMO EXSAFE calcola:

  1. rating complessivo dell’impresa;
  2. costo della potenziale interruzione d’esercizio;
  3. lista dei rischi, a scalare, dal più pericoloso;
  4. livello di prevenzione, protezione e trasferimento applicato rispetto ad un’azienda ideale;
  5. analisi sulla matrice probabilità-impatto dei vari rischi;
  6. livello di rischiosità delle singole location (suddivise per tipo di pericolo)
 - creazione dei report con le suddette informazioni (modificabili in word ed excel).

RISK MANAGER: per ogni rischio decide quanto ridurlo (esistono vari livelli di riduzione).

PLATFORM: in base al livello di riduzione scelto ti suggerisce la LISTA DELLE SOLUZIONI (azioni da eseguire) e a quale risk owner farle fare.

RISK MANAGER: controlla liste ed invia richiesta di budget e tempi di esecuzione ai risk owner.

RISK OWNER risponde e conferma tempi e costi per ogni attività di riduzione del rischio.

RISK MANAGER: approvazione dei tempi e costi (o modifica del livello di rischio che si vuole ottenere), con approvazione del piano di miglioramento

PLATFORM: ATTIVAZIONE APP “PIANO DI MIGLIORAMENTO” che supporta il risk manager, con un sistema di project management, la realizzazione delle soluzioni nei tempi e nei costi messi a budget
 - TI SUGGERISCE AGGIORNAMENTI ANALISI (revisione del risk assessment)

In conlusione...

Quali sono i vantaggi del Risk Management gestito con Exsafe Platform?

i vantaggi del Risk Management

Raggiungimento degli obiettivi strategici: obiettivi di fatturato, marginalità e customer satisfaction sono protetti da eventi imprevisti che possono impattare sugli asset tangibili e intangibili.

Difesa dei flussi di cassa: il Risk Management aziendale implementa delle soluzioni per poter garantire un andamento predefinito dei flussi di cassa, minimizzando gli imprevisti.

Protezione dei beni tangibili e intangibili: il valore degli asset tangibili (stabilimenti, macchinari, merci) e di quelli intangibili (reputazione, rapporti con clienti, finanziatori, etc.) viene tutelato.

Riduzione delle responsabilità penali: le responsabilità vengono suddivise e assegnate a più soggetti dell’impresa in modo da essere gestite ed evitate con una logica bottom-up.

Compliance normativa e dei clienti: si possono soddisfare le crescenti esigenze normative (il sistema è adeguato alla nuova ISO 9001:2015) e dei clienti strategici.

Strumento di negoziazione: la documentazione che si crea può essere utilizzata sia per migliorare il rating bancario, sia per la negoziazione delle coperture assicurative.

Ottimizzazione della gestione dei rischi: il Risk Management riduce i costi e aumenta l’efficacia delle attività per gestire i singoli rischi aziendali. Ad esempio, supporta Organismo di Vigilanza 231 nel ridurre il rischio di commissione dei reati, o integra ISO 14000 e OHSAS 18000.

Scarica l'articolo in formato PDF

Scarica la guida


Lo Staff di EXSAFE Platform